I fantasmi della mente ci accompagnano anche in campo

Sarebbe troppo facile se i fantasmi della nostra mente si facessero vedere quando non stiamo facendo niente di importante per noi.
Li sentiremmo arrivare e saremmo in grado di affrontarli.
Macchè. Arrivano sempre quando stiamo facendo qualcosa di importante: per un atleta, ad esempio, proprio quando gioca la partita o corre la gara della stagione, quando salta per una medaglia o per un record, quando combatte per il titolo.

Proprio in quel momento saranno lì con te e dovrai essere abbastanza bravo ad accoglierli, o ti faranno ancora peggio. Dovrai essere abbastanza bravo ad accettarli, o ti faranno fallire.

Qualunque sia il tuo livello, qualunque sia il tuo sport, i tuoi fantasmi saranno sempre lì nel momento più critico.
Riuscirai a fare la pace con loro prima che ti freghino?